closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Le battaglie per i diritti Lgbt e il sostegno al progetto Band Aid

George Michael. Il coming out quando era ai vertici della popolarità e le polemiche con Margareth Thatcher sulle spese belliche

Mentre i fan riempiono di fiori l’esterno della sua casa di Londra, e si moltiplicano i messaggi di condoglianze - da Elton John a Madonna, Ringo Star - i media ricordano il cantante scomparso anche come alfiere delle lotte omosessuali. Parole che nell’aprile del 1998 pesarono come macigni, perché a pronunciarle era una pop star ai massimi vertici della popolarità. A convincerlo a rivelare la propria omosessualità dopo anni in cui non aveva affrontato l’argomento è l’arresto per «condotta immorale» in un bagno pubblico di Beverly Hills, dove era caduto nella trappola di un agente in borghese.   Episodio  per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.