closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Le «avanguardie nemiche del presente» fra esperienza politica e personale

Indagini. «Gli autonomi. Autonomia operaia a Genova e in Liguria. Parte prima (1973-1980)», a cura di Roberto Demontis e Giorgio Moroni, per DeriveApprodi. Dal volume esce ridimensionato lo stereotipo di Genova «città delle Br» e ne escono esaltate le tante piccole «controsfere pubbliche» (Carmine, Cas di Sampierdarena, Libreria di Porta Soprana, Collettivo di Balbi) che pure fra errori e ingenuità provarono a far sentire la voce dell’«altra società», delle periferie, dei tanti «non garantiti»

Genova anni ’70, foto di Giorgio Moroni (archiviomovimenti.org)

Genova anni ’70, foto di Giorgio Moroni (archiviomovimenti.org)

Leggere Gli autonomi. Autonomia operaia a Genova e in Liguria. Parte prima (1973-1980), a cura di Roberto Demontis e Giorgio Moroni (DeriveApprodi, pp. 338, euro 20) è stato facile. Più difficile è parlarne, sperando di non essere troppo influenzato dall’amicizia che da una vita mi lega a Moroni e ad altri autori del volume. Classe 1951, mio formidabile compagno di banco del liceo, leader potoppista e autonomo, cofondatore dell’Archivio dei Movimenti, Moroni è ancora oggi più che mai sulla breccia come supermanager del settore assicurativo. Il suo «co-cospiratore» Roberto Demontis, classe 1960, è stato invece un giovanissimo militante dell’Autonomia operaia,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.