closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Le armi e la guerra come Pil assoluto

Pacifismo. È venuto a mancare Giovanni Sarubbi, direttore del “Il Dialogo” e pacifista militante. La pace oggi ha un colore in meno. Proponiamo il suo ultimo scritto che ci ha lasciato prima di andarsene.

Giovanni Sarubbi

Giovanni Sarubbi

Le armi sono il PIL assoluto, il PIL dei PIL. Il PIL che genera PIL. Genera PIL nel momento in cui le armi vengono vendute. Genera PIL nel momento in cui vengono usate. Pensate ad una bomba che distrugge una città. Ogni casa distrutta con tutto ciò che contiene è PIL che va in fumo e che deve essere ripristinato. Bisognerà allora ricostruire le città, accogliere i profughi, ridargli speranza, rimettere su le scuole, i mercati, le industrie, i teatri. Tutto PIL che sorge da una distruzione. E quando c’è PIL ci sono persone che fanno affari e ridono al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi