closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Le anomalie sull’inchiesta sulla morte di El Boussettaoui finiscono sul tavolo di Cartabia

Voghera. Il caso dell’assessore-sceriffo arriva al ministero

La manifestazione di Voghera dopo la morte di El Boussettaoui

La manifestazione di Voghera dopo la morte di El Boussettaoui

Ci sono voluti cento giorni, più di tre lunghi mesi nei quali si sono accumulate strane decisioni della procura, segnali inquietanti, circostanze sospette e anomalie nella ricostruzione dei fatti, perché l'omicidio del migrante marocchino Youns El Boussettaoui, avvenuto a Voghera lo scorso 20 luglio ad opera dell'allora assessore leghista alla sicurezza Massimo Adriatici, finisse in parlamento e arrivasse sul tavolo della ministra della giustizia Marta Cartabia. L'ULTIMA di queste circostanze riguarda Massimo Venditti, procuratore aggiunto del Tribunale di Pavia comparso ad un convegno con esponenti della Lega alla vigilia delle elezioni amministrative del 2020 a Legnano. Venditti lavora all'ufficio del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.