closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Lavoratori resistenti: è sciopero generale

Portogallo. Sindacati in piazza contro le politiche aggressive della Troika

«Basta de exploração e empobrecimento» recita il manifesto dello sciopero generale che ieri ha paralizzato l’intero Portogallo: basta allo sfruttamento e all’impoverimento. Ormai siamo al quarto sciopero generale nel breve volgere di appena un paio di anni, e questo è già un buon indicatore di quello che sta succedendo in questo paese devastato dalle politiche di austerità, ma non basta perché la sensazione è che ci sia qualche cosa di più profondo, di più duraturo e irreversibile che non un, se pur duro, semplice attacco ai diritti dei lavoratori. No, c’è qualche cosa di diverso che trasforma poco a poco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.