closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«L’Autonomia curda si salverà solo fermando Erdogan»

Intervista. Parla l'analista Oraib Rintawi: «L'accordo tra curdi e Damasco offre al governo Assad l’opportunità di riavere le regioni settentrionali del paese. Sempre più centrale il ruolo di Mosca in Medio oriente»

Soldato dell'esercito siriano

Soldato dell'esercito siriano

Il futuro del nord della Siria dopo l’accordo, mediato da Mosca, tra le Fds curde e l’esercito di Damasco, è l’interrogativo di queste ore. Ne abbiamo parlato con Oraib Rintawi, analista politico ed editorialista del quotidiano Al Dostour. L’alleanza tra curdi e Damasco, favorita dalla Russia, quali riflessi potrebbe avere. Al momento è difficile prevederlo. Gli sviluppi nel nord della Siria sono continui oltre che drammatici. Tuttavia è chiaro che questa alleanza, almeno sulla carta, offre al governo centrale e al presidente Assad l’opportunità di riavere le regioni settentrionali del paese rimaste per anni sotto il controllo pieno dell’Autonomia curda....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.