closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’autolesionismo di un paese

Si sta parlando molto del «verbale d’intesa» in materia previdenziale firmato dal governo e i sindacati, ma il suo rilievo effettivo non è tanto nei suoi contenuti – conosciuti da tempo e ancora molto incerti sulle modalità applicative - quanto nell’obiettivo politico del governo di condividere con i sindacati, in prossimità del referendum, una decisione di spesa i cui effetti, però, sono avulsi dai nostri problemi strutturali economici e previdenziali. Per quanto riguarda la misura più attesa, l’anticipo pensionistico (Ape), il sottosegretario Nannicini, che insieme al ministro del lavoro Poletti ha condotto per il governo le trattative con il sindacato,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi