closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

L’autentico nel falso d’arte

Divano. La virtù di un falsario di alto rango è la più lontana dalla abilità del copista. Entrambi, falsario e copista, diciamo così, «trasferiscono». Ma il copista sposta e "duplica". Il falsario disloca e "ricrea".

Riprendo l’argomento del falso d’arte richiamato in questa rubrica a proposito delle opere «duccesche» realizzate da Icilio Federico Joni (1866-1946) negli anni Venti del Novecento. Un esiguo numero di pitture frammentarie, ma tali, per l’alta qualità da indurre la critica a identificarne l’autore in uno stretto collaboratore di Duccio di Buoninsegna. Una personalità riconoscibile, dunque, secondo gli studiosi, della scuola di Duccio attivo nella sua bottega, come si può rilevare da alcuni particolari delle Storie della Passione di Cristo nella faccia posteriore della Maestà. È a costui che andrebbe ascritto il Tabernacolo n°35 conservato a Siena nella Pinacoteca Nazionale. E come «Maestro del Tabernacolo 35» fu allora...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.