closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

L’Australia noir di Chris Hammer

L'intervista. Parla lo scrittore che per Neri Pozza pubblica «Scrublands Noir», la prima «inchiesta» di Martin Scarsden. Inviato nella cittadina di Riversend segnata dalla violenza, il cronista si trasforma in detective per arrivare alla verità

«Kangaroo» di Albert Namatjira (1936)

«Kangaroo» di Albert Namatjira (1936)

Tutto è iniziato l’anno precedente quando il giovane e brillante sacerdote di Riversend, piccolo centro della Riverina, una zona agricola da tempo scossa da una drammatica siccità, si è messo a sparare su quanti attendevano davanti alla chiesa per la funzione domenicale uccidendo cinque persone. È nel primo anniversario della strage che Martin Scarsden, quarantenne ex inviato di guerra, arriva nella cittadina del sud-ovest del Paese per raccontare ai lettori del quotidiano di Sidney per il quale lavora cosa sia accaduto dopo quella tragica vicenda che ha suscitato l’interesse e alimentato le paure dell’opinione pubblica australiana. Per Scarsden è la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi