closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Laurie Simmons, vite d’artista

Venezia 73. Presentato nella sezione Cinema nel giardino il film dell'artista, fotografa e regista americana, madre dell'attrice Lena Dunham. «My Art» è un corto-circuito fra realtà e finzione

Laurie Simmons, sotto una scena del film

Laurie Simmons, sotto una scena del film

«Il mio intento era rappresentare la vita autentica di un artista, e soprattutto di un’artista donna, nel ventunesimo secolo». Laurie Simmons, a Venezia con My Art - selezione del Cinema nel Giardino - un’artista lo è per davvero: nata e cresciuta a New York, il suo ingresso nel mondo dell’arte contemporanea risale alla fine degli anni Settanta, in cui inizia a esporre le sue fotografie di case di bambole da lei stessa allestite. La protagonista del suo film è anche lei un’artista della scena newyorchese - Ellie - in cerca di ispirazione. Un’amica le ha lasciato la casa in campagna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.