closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

László Andor: «Non è sufficiente chiedere più flessibilità»

L'intervista. László Andor, Commissario europeo per l’occupazione, gli affari sociali e l’integrazione: «Disoccupazione e povertà erano un problema già prima della crisi. Oggi la situazione è peggiorata»

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Intervista a László Andor, Commissario europeo per l’occupazione, gli affari sociali e l’integrazione. Si susseguono ormai gli studi che dimostrano che le politiche di austerità e di svalutazione interna sono socialmente molto dannose ed economicamente controproducenti. Qual è la sua opinione in merito? L’ultimo rapporto della Commissione Ue sul lavoro e il welfare in Europa, l’Esde, contiene molti dati sugli effetti sociali della crisi. Da esso emerge che negli ultimi anni le divergenze sono aumentate drammaticamente, e che il problema della povertà lavorativa ha ormai raggiunto livelli allarmanti. Questo è in parte imputabile alla politica di svalutazione interna perseguita in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi