closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Visioni

Last second, l’Italia della palla ovale batte la Scozia

È successo ancora e di nuovo a Edimburgo. Gli azzurri vincono 22 a 19, come era già accaduto nel 2007. Secondo successo in campo avverso in sedici edizioni del Sei Nazioni. È successo ancora e di nuovo a Edimburgo. Gli azzurri vincono 22 a 19, come era già accaduto nel 2007. Secondo successo in campo avverso in sedici edizioni del Sei Nazioni

L'esultanza di Michele Visentin e Luca Morisi

L'esultanza di Michele Visentin e Luca Morisi

È successo ancora e di nuovo a Edimburgo. Nel Murrayfield, lo stadio solenne e severo, teatro di tante battaglie. Qui l’Italia ha battuto la Scozia 22 a 19, come era già accaduto nel 2007, annus mirabilis quanto breve del nostro rugby. È il secondo successo degli azzurri in campo avverso in sedici edizioni del Sei Nazioni. Ma se nel 2007 finì con venti punti di scarto, quella di ieri è stata una vittoria di misura, strappata sul filo di lana, all’ultimo secondo di un match trascorso fin dal primo minuto a inseguire il vantaggio degli scozzesi. E concretizzata dalla meta tecnica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi