closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’assist di Cingolani ai pesticidi respinto al mittente

Il tar sul caso Nepi. Il ministro che dovrebbe indirizzare la transizione ecologica si schiera dalla parte di chi distrugge l'ambiente. Sconfitta in tribunale

Il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani

Il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani

La sentenza del Tar del Lazio che ha respinto il ricorso della più importante associazione di produttori di nocciole della Tuscia contro l’ordinanza del Comune di Nepi è una gran bella notizia. La lettera dell’avvocato di Stato del Ministero della transizione ecologica di sostegno ad Assofrutti è stata una vergogna e un’indebita interferenza. Se l’avvocato, come è presumibile, ha parlato per il Ministero, allora il ministro Cingolani non solo è un bradipo della Transizione Ecologica, ma anche un vero sostenitore della chimica di sintesi in agricoltura, cioè di una delle cause fondamentali della frattura degli ecosistemi. Questi i fatti. Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.