closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’ascesa dell’immagine

Reporter in pagina. Nel libro «La realtà e lo sguardo», scritto da Uliano Lucas e Tatiana Agliani e uscito per Einaudi, scorre la storia del fotogiornalismo in Italia: è il racconto «visivo» di un paese sempre incerto fra evasione e testimonianza

Uno scatto fotografico è sprecato se non ci si avvicina abbastanza al soggetto da riprendere. L’assunto, da Robert Capa in poi, è diventato un comandamento per ogni fotoreporter che voglia documentare la realtà. Ed è stato osservato fino a tutto il Novecento. Finché, l’approccio ravvicinato con il soggetto, nella fotografia di oggi, non parrebbe così essenziale; anzi, verrebbe rimpiazzato da una realtà scenica, da studio, pronta a edulcorare l’avvenimento crudo che spesso disturba o scandalizza le coscienze. Con buona pace, una volta per sempre, di quella fotografia di strada, stracciona e impudica, che ha registrato la cronaca del mondo. Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi