closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«L’arte misura le nostre emozioni»

Locarno 66. Il regista sudcoreano parla della sua nuova opera e della sua tecnica

Una scena tratta da Our Sunhi

Una scena tratta da Our Sunhi

Il panorama mozzafiato dell’hotel Belvedere fa da perfetta cornice alla voce placida e profonda, come il lago che osserviamo dall’alto, di Hong Sangsoo, regista sudcoreano in concorso con Our Sunhi. Hong Sangsoo, con una grazia simile alla sua macchina da presa, accende una sigaretta dietro l’altra, alternando silenzi, boccate di fumo esistenziali e disegnando su un foglio i movimenti di macchina, i banconi dei bar dove ha girato, i personaggi del suo film. «Our Sunhi» può essere considerato uno spietato ritratto dell’intellettuale medio sudcoreano? La mia intenzione non era fotografare la vita intellettuale della mia gente, non faccio un film...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.