closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’«arrogante» Francia convoca il G5 Sahel

Sahel. Critiche a Macron, privo di strategia e empatia: «Non abbiamo bisogno di leader ma di partner». Strage di soldati nigerini: 89 uccisi nel peggiore attacco jihadista

I presidenti dei paesi del G5 Sahel insieme al francese Macron

I presidenti dei paesi del G5 Sahel insieme al francese Macron

«Dopo le ultime verifiche, il bilancio è definitivo: 89 militari nigerini morti e 77 jihadisti», ha dichiarato domenica sera il portavoce del governo di Niamey, Zakaria Abdourahame, in riferimento all’attacco nella base nigerina di Chinegodar dello scorso giovedì. L’attacco peggiore nella storia del Niger anche in confronto alla recente strage a Inates, il 10 dicembre scorso, che causò la morte di altri 71 militari. Modus operandi molto simili con miliziani pesantemente armati che attaccano e poi scappano verso il confine maliano. Con un lutto nazionale di 72 ore, si è aperto ieri in Francia il vertice di Pau tra il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.