closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’armonia dei ghiacciai

Arte. La mostra di Giovanni Segantini a Milano, presso Palazzo Reale. Centoventi opere e il fallimento di un'opera totale come il Panorama dell'Alta Engadina che l'artista non riuscì a portare a compimento per mancanza di fondi e di entusiasmi altrui

Giovanni Segantini,  «Petalo di rosa»

Giovanni Segantini, «Petalo di rosa»

Il 28 settembre del 1899, prima che si aprisse il nuovo secolo con le sue deflagrazioni dei linguaggi correnti e dei confini nazionali in guerra, Giovanni Segantini termina la sua breve vita chiuso in una buia baita sul ghiacciaio dello Schafberg, dove si era recato qualche giorno prima con suo figlio piccolo Mario e la domestica Baba. A tradirlo è una peritonite, incurabile in un posto così impervio e solitario. La montagna tanto amata e idealizzata, il soggetto ritratto per decenni nella sua quotidianità dimessa, senza infingimenti se non una luce trascendente data per spatolate filamentose, lo ha condannato a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.