closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Editoriale

L’antidoto a giustizialismo e qualunquismo

Daniele Vicari

Daniele Vicari

Compro ancora i giornali in edicola, non mi accontento delle edizioni on-line anche se ne usufruisco volentieri. Il fatto è che mi piace il gesto, il rito dell’acquisto, il saluto con l’edicolante. E compro il manifesto (quasi) tutti i giorni. Ne conosco le vicissitudini che per certi versi fotografano la travagliata storia della sinistra, perché ho cominciato a leggerlo a diciotto anni. Molti bravi giornalisti che scrivono o dirigono altri giornali italiani sono passati per il manifesto, infatti non a caso si dice sia una buona scuola.

Il recente «cambio di guardia» è stato doloroso e dolorosamente criticato, e leggendo le critiche di Parlato e della Rossanda ho pensato: questo giornale in fondo io continuo a leggerlo, anche quando non mi piacciono per niente certe prese di posizione o certe analisi politiche, perché sa fare autocritica in pubblico.

E facendo autocritica rifonda continuamente il proprio pensiero e i propri strumenti. Soprattutto non dimentica i conflitti che animano la società senza però cadere (quasi mai) in vizi come il giustizialismo e il qualunquismo, che non sono di sinistra e che ritengo imperdonabili. Se vi pare poco, non compratelo e non abbonatevi. Se non vi pare abbastanza sappiate che questo giornale si può criticarlo apertamente, perché è nella sua storia la capacità di ospitare anche idee «non allineate».

Crea il tuo account
Crea il tuo account

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.