closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’anti-socialismo che occulta i crimini della destra

America Latina&Trump. I governi di destra latinoamericani dichiarano di volersi rivolgere alla Corte Penale contro il Venezuela, sulla spinta della guerra a Caracas dichiarata dagli Stati uniti. Dimenticando volutamente i cadaveri nei loro armadi

Il presidente venezuelano Trump

Il presidente venezuelano Trump

Il presidente argentino Maurizio Macri ha confermato ieri che il suo paese, assieme a Cile, Colombia, Perù e Paraguay denunceranno di fronte alla Corte penale internazionale dell’Aja il governo del Venezuela per «lesa umanità». Si tratta di un’iniziativa del tutto inedita nella breve (16 anni) vita del Cpi: mai in precedenza i governi di alcuni paesi hanno chiesto di aprire un procedimento contro uno Stato sovrano. Le ragioni sono varie: in primis che i tempi di intervento del Cpi sono lunghi – anni se si tratta di mettere sotto accusa un governo eletto come quello venezuelano. Dunque le ragioni d’urgenza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.