closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Anp: l’Onu è paralizzata

Reazioni. Il golpista egiziano Sisi: «Non sarò io a fare il mediatore come fece Morsi»

Il campo profughi di Dheisha è quasi vuoto, stretto tra il caldo del primo pomeriggio e i tempi lenti del Ramadan. È di notte che la battaglia si accende: l’esercito israeliano arriva prima della mezzanotte e gli scontri infiammano i vicoli. Lancio di pietre da una parte, dall’altra gas lacrimogeni e proiettili. «Non vogliamo fermarci ora, con Gaza sotto attacco – ci dice Sami, attivista del centro Ibdaa – Sappiamo di essere soli, come sempre. Ramallah non sosterrà gli sforzi della resistenza, tornerà all’ovile israeliano e al foraggiamento degli aiuti internazionali. Il resto dei paesi arabi? Ci hanno tradito nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.