closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

L’anno nero delle aggressioni razziste

Germania. Gli allarmanti dati forniti dal controspionaggio

Odio sempre più nero. Le statistiche del Bundeskriminalamt (Bka), ufficio criminale federale, e del Bundesamt für Verfassungsschutz, il controspionaggio di Berlino, sono impietose e inquietanti. Nel 2011 gli episodi di intolleranza nei confronti degli stranieri erano stati 18, nel 2014 se ne sono registrati 198, ma fino al 7 dicembre scorso sono diventati ben 817. Sempre il Bka fotografa la matrice neonazista e xenofoba degli attacchi agli Asylheim tedeschi: erano 895 nel 2014, sono lievitati a 1610 fino al 28 novembre 2015. La mappatura geografica segnala inoltre come Sassonia, Mecleburgo-Pomerania, Baviera e l’area del Reno siano la trincea di una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.