closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’anima perduta di Venezia tra le case popolari della Giudecca

Intervista. Parlano i curatori della mostra «Unfolding Pavilion», che si inaugura oggi, dedicata al lavoro di Gino Valle

Immagine aerea delle case popolari realizzate da Gino Valle

Immagine aerea delle case popolari realizzate da Gino Valle

In una città come Venezia, oramai quasi universalmente identificata con un parco a tema rinascimentale per turisti, una mostra curata da Daniel Tudor Munteanu, Sara Favargiotti e Davide Tommaso Ferrando ci conduce in un complesso di case popolari costruite alla Giudecca negli anni Ottanta, su un progetto di altissima qualità firmato da Gino Valle. Si tratta della seconda edizione di Unfolding Pavilion (in programma fino al 30 maggio, in concomitanza con l’apertura della Biennale Architettura, che si inaugura domani per concludersi il 25 novembre). Un’iniziativa nata nel 2016, in un appartamento della Casa alle Zattere di Ignazio Gardella, con l’obbiettivo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.