closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

L’angelo perduto di Thomas Wolfe

O lost. Lo straripante romanzo di formazione con cui Thomas Wolfe inaugurò la sua ricerca di un mito americano, esce per Elliot nella sua prima versione

Fra i grandi scrittori americani Thomas Wolfe è in Italia il più trascurato, quello di cui i lettori non perfettamente familiarizzati con la letteratura d’oltreoceano sanno meno. È noto l’elogio postumo che gli venne da Faulkner, il quale lo considerava il più talentuoso della sua generazione, travolto da un «best failure» per aver tentato di dire di più e meglio di tutti gli altri; altrettanto significativa l’attenzione riservatagli da Gilles Deleuze (che lo accolse nel suo pantheon ideale di scrittori angloamericani); e però anche in America Wolfe paga ancora la sua fama di autore debordante, indisciplinato, produttore inesausto e torrenziale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.