closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

L’«anello» di Gomorra

Storie. Appalti truccati, illegalità totale, niente domande. Svelati in tribunale i meccanismi della «camera di compensazione» tra imprese, clan, istituzioni e pezzi dello stato

Antonio Iovine

Antonio Iovine

«Tutti sanno quello che avviene, iniziando dai sindaci finendo con l’ultimo operatore ecologico. Tutti sanno che qui operano imprese appartenenti ai vari esponenti dei clan». Antonio Iovine, 49 anni, il «ministro dell’Economia» dei casalesi, parla lentamente. Collegato in videoconferenza da una località protetta, racconta al pm Antonio Ardituro della Dda di Santa Maria Capua Vetere trent’anni di storia criminale. Ha da poco deciso di collaborare con la giustizia «per dare una svolta definitiva alla mia vita». Si assume la responsabilità di numerosi omicidi, come esecutore e come mandante. Li elenca in modo inespressivo. Descrive un sistema in cui imprenditoria e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.