closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’America terra ambigua

Mostre. Il racconto degli States per immagini del grande fotografo Gordon Parks. A Milano, presso Spazio Forma

Gordon Parks

Gordon Parks "Grandi Magazzini", Birmingham, Alabama, 1956;

I figli di Sarah Ross Parks erano già quattordici, in fila di età e di altezza quando il 30 novembre 1912 nasceva l’ultimo, Gordon Roger Alexander Buchanan. Come gli altri, anche Gordon sarebbe cresciuto con il refrain della frase preferita della madre: «quello che può fare un bianco, lo può fare anche un nero». I Parks erano neri, metodisti e poveri, dignitosamente poveri. Abitavano a Fort Scott nel bel mezzo del Kansas agricolo, caldo in estate e freddo in inverno, percorso da improvvise e violente precipitazioni che lasciavano le piantagioni schiacciate a terra. A Fort Scott, il razzismo si respirava...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.