closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

L’Amazzonia, riserva di senso, cuore del Sinodo di Francesco

Laudato si’. In due documenti i vescovi amazzonici sviluppano i temi della Laudato sì, rispetto al loro paese. Ma il sinodo si svolge a Roma perché l’ecologia integrale riguarda tutto il mondo. «Il primo grado di articolazione per un autentico progresso è il vincolo intrinseco fra l’elemento sociale e quello ambientale». Un appello contro i distruttori globali

Il villaggio olimpico a Rio de Janeiro nel 2016

Il villaggio olimpico a Rio de Janeiro nel 2016

Nell’ottobre del 2017 papa Francesco aveva annunciato la convocazione di un sinodo episcopale (è una riunione di vescovi; in questo caso sia cattolici che riformati) sull’Amazzonia. Quel sinodo si terrà a Roma dal 6 al 27 ottobre di quest’anno. Due documenti preparatori, redatti dai vescovi dell’Amazzonia sotto la guida di papa Francesco – Instrumentum laboris (IL) e Nuovi Cammini per la Chiesa e per una Ecologia integrale (NC) – da poco pubblicati, presentano diversi approfondimenti di temi già al centro dell’enciclica Laudato si' (2015). In quei documenti problematiche di ordine teologico o ecclesiale si intrecciano a quelli di ordine economico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.