closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

L’altra metà del nuovo Cile

Santiago. Intervista alla ministra Claudia Pascual

La ministra cilena Claudia Pascual

La ministra cilena Claudia Pascual

«Prima che si concluda il mandato della presidente Bachelet, la situazione delle donne sarà notevolmente migliorata». Così assicura al manifesto Claudia Pascual, ministra cilena a capo del Servizio nazionale per la donna (Sernam). Durante la sua recente visita in Italia, Pascual ha illustrato alla Camera il nuovo assetto istituzionale di cui il Cile sta per dotarsi «e che consentirà al tema di genere di attraversare tutte le politiche dello stato». Antropologa di formazione, proveniente dal movimento femminista e studentesco, la ministra è stata eletta nel Partito comunista, che fa parte dell’ampia coalizione governativa. L’8 marzo del 2015, Bachelet ha promulgato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.