closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’alternativa levantina di Amin Maalouf

L'intervista. Parla l’intellettuale franco-libanese, autore di «Il naufragio delle civiltà» (La nave di Teseo). L’evocazione di un Oriente plurale e cosmopolita contro i fantasmi identitari e i conflitti etnici. «Il grado di diversità culturale dell’Egitto della prima metà del XX secolo non esiste più in quella zona del mondo e credo sia sempre più raro in tutto pianeta». «Se dove sono nate le grandi religioni monoteiste esistessero società democratiche, aperte e tolleranti, tutto ciò ispirerebbe fiducia e serenità ovunque»

«Signore del deserto» di Jarosław Jasnikowski

«Signore del deserto» di Jarosław Jasnikowski

È uno degli intellettuali più noti e prestigiosi del Mediterraneo, romanziere affascinante e storico innovativo che da Le crociate viste dagli arabi (1993) a Gli scali del Levante (1997) ha saputo imporre lo sguardo dell’«altro» fin dentro la cultura europea, muovendo dalle sue radici libanesi come dal suo acquisito protagonismo sulla scena cultura francese, che lo ha condotto nel 2011 ad occupare lo scranno dell’Académie française che era stato di Claude Lévi-Strauss. Tra i protagonisti del Festivaletteratura in corso fino a domenica a Mantova, Amin Maalouf ha presentato Il naufragio delle civiltà (La nave di Teseo, pp. 346, euro 20,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.