closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Alta corte blocca i respingimenti del governo Abbott

Australia. Per la prima volta l’ammissione di aver riconsegnato 41 profughi tamil allo Sri Lanka. I giudici di Canberra impongono uno stop alla pratica delle intercettazioni in mare dei boat people

Australia, immigrati dallo Sri Lanka

Australia, immigrati dallo Sri Lanka

La politica dei respingimenti in mare dei profughi che ha caratterizzato fin da subito il governo conservatore di Canberra ha ora un oppositore interno istituzionale. L’Alta corte di giustizia ha bloccato ieri il tentativo del ministro dell’Immigrazione e della Protezione delle frontiere (questa la nuova denominazione del dicastero), Scott Morrison, di riconsegnare alle autorità dello Sri Lanka i 153 profughi tamil fuggiti dal Paese e intercettati dalla marina australiana su un barcone al largo delle coste del continente. Secondo quanto riportato dall’Abs News, i giudici di Canberra hanno imposto all’esecutivo centrale della federazione australiana di congelare il respingimento fino a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi