closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Aia favorisce le Filippine. L’ira di Pechino

Mar cinese meridionale. Le Filippine hanno definito una «pietra miliare» la decisione della Corte dell'Aia; la sentenza, come affermato dal ministro degli esteri Perfecto Yasay, verrà ora esaminata dagli esperti per valutarne le conseguenze. «Nel frattempo -dichiara il ministro- chiediamo alle parti coinvolte di esercitare moderazione e sobrietà»

Protesta contro la Cina nelle Filippine

Protesta contro la Cina nelle Filippine

Ieri il tribunale internazionale dell’Aia ha dato ragione alle Filippine in una disputa su alcune isole del Mar cinese meridionale rivendicate dalla Cina. In pratica è stato stabilito che anche le Filippine, come altri paesi, possono navigare, e pescare, in quelle acque. La Cina ha già fatto sapere di considerare la sentenza «carta straccia». Del resto la decisione della corte non è vincolante e va quindi presa per quella che è: un’indicazione. Si tratta però di una scelta che ha una sua origine e che va a modificare una generale considerazione di quegli scogli che stazionano nel Mar cinese meridionale,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.