closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’agente Denzel Washington è tornato in azione

Locarno 71. In piazza Grande il regista Antoine Fuqua presenta il suo nuovo film, «The Equalizer 2», secondo capitolo ispirato alla serie tv anni '80 «Un giustiziere a New York»

Denzel Washington in una scena di «The Equalizer 2»

Denzel Washington in una scena di «The Equalizer 2»

In territorio elvetico il termine azione è usato in commercio per promozione, offerta speciale. L’azione al cinema è un’altra cosa. Ce lo ricorda The Equalizer 2 – Senza perdono (sottotitolo per l’uscita italiana volto a favorire i duri di comprendonio). Alla regia Antoine Fuqua, presente alla proiezione in piazza Grande, regista anche del prototipo del 2014, stesso sceneggiatore, Richard Wrenk, stessa ispirazione, la serie tv anni ’80 Un giustiziere a New York, e stesso protagonista Denzel Washington, nei panni del presunto defunto agente Dia (Defense Intelligence Agency) Robert McCall. Detto così sembrerebbe tutta minestra riscaldata. Invece non è così complice...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi