closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’Africa delle madri in perdita

Intervista. Un incontro con lo scrittore camerunense Patrice Nganang, ospite a Letterature di Roma per presentare «Mont Plaisant», pubblicato da 66thand2nd

Patrice Nganang

Patrice Nganang

Mont Plaisant o della memoria perduta dell’Africa. Attraverso i ricordi di Sara, che negli anni Trenta del secolo scorso, a soli nove anni, era stata destinata a diventare una delle trecento mogli del sultano dei bamun Njoya, esiliato dai francesi nella città di Yaoundé a causa dei suoi contatti con i tedeschi all’epoca della Prima guerra mondiale, Patrice Nganang ci guida alla scoperta della complessa storia del Camerun, attraversato da successive ondate coloniali, ma dove, malgrado la presenza europea o meglio in un costante braccio di ferro con essa, cresceva anche una cultura raffinata di cui oggi rimangono solo labili...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.