closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Laforgia (Art.1): «Il ritorno alle coalizioni? Una truffa. La sinistra di governo va da Bersani a Pisapia»

Intervista. Domani la tre giorni milanese. Il capogruppo alla camera: Giuliano ha detto sì alla legge elettorale del Pd? Ha espresso un giudizio politico, se fosse invitato a dare un parere tecnico sono sicuro che sarebbe più scettico alla nostra iniziativa ascolteremo De Bortoli, così deve fare la politica con chi dice cose scomode. Gentiloni intervenga su Boschi. Noi non vogliamo destabilizzarlo, ma il governo così è meno credibile

Francesco Laforgia

Francesco Laforgia

«Sulla legge elettorale succedono cose surreali. Il segretario del partito che ha fatto una legge incostituzionale, votata con la fiducia, e che poi ha bloccato la discussione sulla nuova legge in attesa del suo congresso ora dice al parlamento di fare presto». È no la risposta dei bersaniani di Art.1 al «finto Mattarellum» del Pd. Il capogruppo alla camera Francesco Laforgia non ha dubbi. Domani aprirà la tre giorni milanese del suo partito (alle 17 al MegaWatt Court) dal titolo «Fondamenta» perché, spiega, «oggi abbiamo bisogno di ripartire dalle basi per costruire la sinistra che a questo paese manca». Tornando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.