closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’addio di Hagel lascia intatto il puzzle anti-Isis

Medioriente. Dopo l'addio di Hagel, Casa Bianca in ordine sparso contro l'Isis. Si fa strada l’ipotesi di armare i sunniti della regione di Anbar, cuore del conflitto tra Isis e Baghdad. Ma Biden torna a mani vuote dalla Turchia

Vignette satiriche dove un Obama ghignante dà un calcio a Chuck Hagel e un hashtag dedicato: «L’Isis ha fatto cadere il segretario alla Difesa». Così lo Stato Islamico festeggia le dimissioni-licenziamento di Hagel, come fosse una propria vittoria. I rapporti tra Hagel e Casa Bianca non sono mai stati in realtà rosei: l’obiettivo della presidenza Obama di limitare l’intervento militare esterno, evitare altre truppe sul terreno delle crisi globali e ridurre il budget del Pentagono è fallito per i continui cambi di strategia, spesso contradditori. Da parte sua il repubblicano moderato Hagel, seppur sfidando l’approccio guerrafondaio del partito e mantenendosi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.