closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

L’addio amaro di Vasco Errani

Emilia Romagna. Condannato a un anno in appello, il governatore si dimette: «Sono innocente, ma l’istituzione viene prima»

Vasco Errani e Matteo Renzi

Vasco Errani e Matteo Renzi

Subito dopo essere stato condannato in appello per il caso Terremerse, Vasco Errani si dimette. Chiudendo così, con qualche mese di anticipo sulla scadenza naturale della legislatura, la sua lunghissima esperienza politica alla guida della regione Emilia Romagna. «Ho sempre messo l’istituzione davanti a ogni altra considerazione - fa sapere Errani con una nota ufficiale - e non cambio ora. Non si faccia nessuna confusione: quanto subisco io personalmente non diventi fango per l’istituzione. Per questo intendo rassegnare subito le mie dimissioni, e nel farlo rivendico il mio impegno e la mia onestà lungo tutti questi anni. E la mia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi