closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

L’adattamento al cattivo odore dell’esistente

Verità nascoste. La rubrica settimanale a cura di Sarantis Thanopulos

I nostri sensi sono inaffidabili senza una rete di connessioni che li interroghi, li espanda, li affini e elabori i loro dati. L’interconnessione dei sensi e il loro essere contessuti con le emozioni, con i pensieri e con i ricordi nella trama erotica, affettiva, mentale e temporale dell’esistenza, assegnano ad essi un valore di «verità»tutte le volte che la loro attiva presenza promuove la trasformazione della materia psicocorporea umana. I sensi restano invece «muti», indipendentemente dalle sensazioni che producono, quando sono avulsi da un movimento di esposizione/apertura al gusto del vivere. La «credibilità» dei nostri sensi è minata dall’allucinazione (spesso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi