closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Lacrimogeni su donne e bambini, i democratici: toccato il fondo

Le reazioni negli Usa. Kirstjen Nielsen, segretario per la Sicurezza nazionale, difende la polizia frontaliera Usa sostenendo che è stata attaccata dai migranti

Tentativo di sfondamento della barriera metallica nei dintorni di Tijuana

Tentativo di sfondamento della barriera metallica nei dintorni di Tijuana

Gli Stati Uniti la scorsa domenica hanno temporaneamente chiuso il passaggio di San Ysidro al confine tra San Diego e Tijuana, in Messico, dopo che qualche centinaio di migranti centroamericani ha cominciato ad incamminarsi verso quella zona. La polizia statunitense addetta alla protezione delle dogane e delle frontiere, oltre che chiudendo il confine in entrambe le direzioni, ha risposto ai migranti lanciando gas lacrimogeni. In breve la situazione è degenerata e la marcia pacifica si è trovata ad affrontare la polizia in tenuta antisommossa che ergeva barriere metalliche sulle strade e sui marciapiedi che conducono al principale passaggio di San...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi