closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sì dell’Onu alla road map per la Siria

Medio Oriente. In serata il Consiglio di Sicurezza ha dato il via libera alla bozza di risoluzione sulla transizione politica siriana. Tel Aviv e Ankara pongono fine a 5 anni di rottura in nome del business del gas. Erdogan rinuncia a tutte le precondizioni

Il ministro degli Esteri russo Lavrov e il segretario di Stato Usa Kerry

Il ministro degli Esteri russo Lavrov e il segretario di Stato Usa Kerry

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha trovato l’accordo sulla Siria: nella serata di ieri è arrivato l’ok dei membri permanenti alla bozza di risoluzione sulla road map di Mosca e Washington, discussa dai 17 Paesi riuniti al Palace Hotel di New York. Mentre scriviamo, i 15 membri erano chiamati a votare la risoluzione. Un’intesa raggiunta all’ultimo momento: a prevalere nel pomeriggio erano state le differenze di vedute sul destino di Assad e su opposizioni dovrebbero sedere al tavolo del dialogo previsto a Vienna nel 2016. Secondo l’agenzia russa Rt, la risoluzione contiene la richiesta alle parti di fine immediata degli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi