closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

La zona ai confini della realtà

Serie televisive. Il primo episodio della serie «Twilight Zone» che verrà consacrata come ‘classica’ va in onda sulla Cbs il 2 ottobre del 1959, creata e presentata dallo scrittore Rod Serling

Il 14 aprile 1962, un signore alto, capelli corti e scuri, giacca e cravatta, sigaretta in mano, compare sugli schermi in bianco e nero della RAI. Si chiama Rod Serling, ha trentotto anni; è nato a Syracuse, che nonostante l’assonanza con la città siciliana, fa parte dello stato di New York. Il suo primo doppiatore, Emilio Cigoli, dà parole comprensibili alle poche frasi, sempre le stesse, che da lì a breve renderanno Rod una celebrità anche in Italia. O meglio: renderanno celebre la serie televisiva da lui creata, di cui in seguito sarà autore anche un calibro da novanta chiamato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.