closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

La voce del Sahara

Non solo musica. La cantante saharawi Mariem Hassan, scomparsa recentemente nel campo profughi di Smasa, in Algeria, era amatissima anche per il modo in cui ha incarnato con la sua opera la vicenda e la lotta di un intero popolo

Mariem Hassan mostra alla madre le pagine della sua biografia «Soy Saharaui» (graphic novel pubblicata in Spagna da Calamar), scritta da Gianluca Diana e illustrata da Andromalis

Mariem Hassan mostra alla madre le pagine della sua biografia «Soy Saharaui» (graphic novel pubblicata in Spagna da Calamar), scritta da Gianluca Diana e illustrata da Andromalis

La chiamavano «La Voz del Sahara» e mai soprannome fu più azzeccato. Mariem Hassan, scomparsa lo scorso 22 agosto a Smara, nei campi profughi algerini, aveva una voce fuori dal comune ed era una musicista di livello internazionale. Ma il nickname celava altro, non fermandosi al solo livello artistico: la saharawi Hassan era per la sua gente una vera e propria icona. Il perché lo si evince dalla storia personale, una vicenda articolata e complessa e al contempo profondamente adesa a quella del suo popolo. Anagraficamente apparteneva a quella generazione che ha vissuto sulla pelle gli eventi legati alla lotta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.