closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

La vocazione etica si fa sperimentale: l’ultimo Malamud

Un secondo Meridiano, 1967-'86, per lo scrittore ebraico-americano. In un’ottima edizione a cura di Paolo Simonetti, l’ultimo Bernard Malamud si presenta come un caso letterario controverso: il tentativo di non rimanere ingabbiato nel canone modernista, a partire da «Gli inquilini» (1971), non sempre colpisce nel segno

Una fotografia di Ray K. Metzker

Una fotografia di Ray K. Metzker

Con la pubblicazione del secondo Meridiano a lui dedicato (Romanzi e racconti 1967-1986, pp. 1704, euro 80,00), Mondadori mette a disposizione dei lettori italiani l’intera opera di Bernard Malamud, consentendo di comprenderne la centralità all’interno del canone letterario ebraico-americano, ma anche l’eccentricità e l’originalità rispetto ai due giganti con i quali compone una sorta di storica triade, ma che troppo spesso lo hanno schiacciato e messo in ombra con la loro esuberanza: Saul Bellow e Philip Roth. Se il primo Meridiano, raccogliendo la produzione dell’autore tra il 1952 e il 1966, includeva quattro romanzi e due raccolte di racconti che andavano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.