closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La vecchia destra Tory e l’avvenire del Labour

Analisi del voto. Il Labour vince e strappa fino all’8% ai conservatori in seggi anche di classe media e medio-alta tradizionalmente tory, dove il remain aveva vinto nettamente nel referendum 2016. E i nazionalisti scozzesi perdono 21 seggi, che sono riconquistati sia dai laburisti sia dai conservatori, ma con significati opposti

Dalle elezioni vinte da Major nel 1992, i britannici non si recavano in così tanti a votare: 33.6 milioni allora, 32 oggi. Ciò significa il 68,7%, del 2% superiore al 2015. Ha vinto (partiti, candidati, sondaggisti come you gov e survation) chi ha compreso la posta in gioco. In gioco c’erano proposte in grado di scombinare rituali e ideologie ripetitive. Corbyn, col suo manifesto di cambiamento sociale, è stato il maggiore propulsore partecipativo: il Labour ha la maggioranza dei seggi in cui il ritorno alle urne ha superato il 5% rispetto alle ultime elezioni. Ai tempi di Blair (2001-2007) la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.