closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La variante Omicron e la costante infantilizzazione dell’Africa

Divisioni nord-sud. Mentre il mondo presenta il Sudafrica come isolato, l’Europa, con i suoi muri per mare e per terra, forse non appare meno isolata al continente africano. È una questione di prospettiva

30 novembre 2021, in fila per entrare in una scuola nella township di Alexandra

30 novembre 2021, in fila per entrare in una scuola nella township di Alexandra

La variante Omicron dimostra come antiche divisioni nord-sud siano ancora forti e come in realtà non ci sia nessun proposito, o politica, intenzionata a smantellare le logiche su cui da secoli l’Occidente stabilisce le sue inique relazioni di potere. La situazione vista dal Sudafrica infastidisce per due ragioni. Una legata allo sproporzionato allarmismo esploso e alimentato da molti media, Unione europea e governi nazionali occidentali. Il secondo per la continua infantilizzazione del continente, riprodotta persino nei commenti “dalla parte’ dell’Africa. Agli occhi dell’Europa sembra esistere un paese chiamato Africa il quale sembra dovere alla sua colonizzazione una identità nazionale, nonché una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.