closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La vanità del tutto: il futuro digitale si ispira al passato

Metaimperi. La retrotopia del Metaverso propone una versione buonista della narrazione cyberpunk caratterizzata da futuri distopici e estremizzazione delle diseguaglianze

Durante il Facebook Connect del 28 ottobre 2021, Mark Zuckerberg ha presentato per la prima volta un’idea strategica e potenzialmente rivoluzionaria per la sua compagnia: il rebranding del gruppo Facebook (che include tra le altre anche Instagram e WhatsApp) in Meta e, soprattutto, il Metaverso. Pur nella vaghezza della presentazione, l’obiettivo sarebbe quello di creare una realtà in parte parallela e aumentata rispetto a quella in cui viviamo, dove le persone possano «fare praticamente tutto quello che possono immaginare», grazie a esperienze «nuove, gioiose e completamente immersive», dove «invece di guardare uno schermo, farete parte di queste esperienze» (sono tutte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.