closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La svolta di New York: cannabis legale e redistribuzione dei proventi

Stati Uniti. Lo Stato legalizza la marijuana per uso creativo, ripulisce le fedine penali di chi è stato condannato in passato e prevede l'uso dei guadagni per scuola, sanità, comunità svantaggiate 

Una fiera di cannabis legale negli Usa

Una fiera di cannabis legale negli Usa

Lo Stato di New York ha legalizzato la marijuana per uso ricreativo e cancellerà i casellari giudiziari delle persone precedentemente condannate per crimini che ai sensi della nuova legge non esistono più. Il governatore Andrew Cuomo ha firmato la legge 12 ore dopo che il Congresso statale l'aveva approvata: New York è ora il 15° Stato a consentire l'uso ricreativo della marijuana. «Questo è un giorno storico per New York - ha detto Cuomo - che raddrizza i torti del passato ponendo fine a dure pene detentive e che abbraccia un'industria che farà crescere l'economia dell'Empire State dando la priorità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi