closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La Striscia ferita e distrutta aspetta il copione dell’ennesima ricostruzione

Gaza. Regge il cessate il fuoco tra Israele e Hamas e arrivano gli aiuti umanitari per la popolazione di Gaza. Si fanno anche i primi conti dei danni provocati dai raid aerei israeliani. L’Onu riferisce di migliaia di case distrutte o danneggiate e di 77mila sfollati. E dalle macerie si estraggono altri cadaveri. I morti palestinesi ora sono 248.

«Saranno state poco dopo le 23, eravamo tutti a casa, mia moglie, io e i nostri sette figli. All’improvviso si è scatenato l’inferno. Nel giro di una trentina di secondi nella nostra zona sono cadute bombe sganciate dagli aerei israeliani. Ho contato una trentina di esplosioni. In casa c’è stato il panico». Sami Abu Omar non la dimenticherà quella notte, all’inizio di questa settimana nella sua abitazione a Bani Suheila (Khan Yunis), nel sud della Striscia di Gaza. Vicedirettore del «Centro di scambio culturale italo-palestinese ‘Vittorio Arrigoni’», Abu Omar è un nome noto per chi nel nostro paese segue le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.