closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

La strategia soft messa a dura prova, il premier svedese in calo di consensi

Anche il re prende le distanze. Cresce la preoccupazione per la situazione negli ospedali. Il governo sostiene di non avere gli strumenti per imporre un lockdown. Sinistra intrappolata in un dissenso imbarazzato

Ristoranti pieni a Stoccolma, in basso il premier Stefan Löfven

Ristoranti pieni a Stoccolma, in basso il premier Stefan Löfven

Con un numero quotidiano di decessi ai livelli più alti dall’inizio della pandemia, reparti di terapia intensiva pieni, e interventi non urgenti sospesi in diversi ospedali, la Svezia arriva al periodo natalizio in una situazione critica. La fiducia nelle istituzioni, invocata a fondamento della scelta di un approccio soft e basato su raccomandazioni non vincolanti, è messa a dura prova. Le ultime rilevazioni mostrano un calo di consensi per il premier Stefan Löfven e il suo partito socialdemocratico. Anche la fiducia per gli enti statali è in diminuzione, nonostante il controverso epidemiologo Anders Tegnell conservi l’approvazione di una maggioranza della...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.