closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

La strada che minaccia la Marsica

Storie. Chilometri di gallerie e viadotti da Roccaraso a Ortona, nel Parco nazionale dell’Abruzzo, un’area tra le più protette d’Europa per la presenza dell’orso marsicano. Venti associazioni si oppongono al progetto

La scorsa estate le immagini dell’orsa Amarena e dei suoi quattro cucciolotti che si arrampicavano sugli alberi hanno rallegrato giornali, televisioni e social di tutta Italia. Oggi quei luoghi tra Villalago e San Sebastiano dei Marsi, in provincia de L’Aquila, dove mamma orsa e i suoi piccoli correvano liberi, sono invece a rischio: qui, infatti, si vorrebbe costruire una nuova strada a due corsie da Roccaraso a Ortona del Marsi, attraversando l’Altopiano delle 5 Miglia, Scanno e tanti altri luoghi incontaminati dell’Abruzzo interno. UNA LUNGA STRISCIA DI ASFALTO con chilometri di gallerie e viadotti in un’area che, almeno sulla carta,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi