closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La Storia messa al mercato

Tempi presenti. Lo studioso Christophe Charle ha pubblicato «Homo historicus», un importante contributo nell’analisi di una disciplina stretta tra una deriva nichilistica e la gabbia di una valutazione mercantile dei suoi prodotti

Christophe Charle è uno dei più importanti storici europei, autore di ricerche fondamentali sulle classi dirigenti e sugli intellettuali francesi ed europei in età contemporanea. Considerato un maestro della «storia sociale» - il suo manuale di sintesi sulla Francia ottocentesca è un vero classico - ha saputo estenderne i confini fino alla dimensione culturale. Il dialogo costante con la sociologia, e in particolare con gli indirizzi definiti da Pierre Bourdieu e dalla sua scuola, non gli ha impedito di trarre beneficio dagli attrezzi proposti dalle altre discipline umanistiche e scienze sociali. Fare «storia culturale» per Charle significa in primo luogo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi