closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La Storia dell’erba proibita

A teatro. Il 2 aprile al Leoncavallo - per la Festa della semina - lo spettacolo multimediale di Manolo Muoio, che ricostruisce i potenti interessi che hanno portao nel '900 il capitalismo a criminalizzare la marijuana

una scena di Malerba di Manolo Muoio

una scena di Malerba di Manolo Muoio

La storia della marijuana in un’ora di racconto, immagini, musica. Molto più di uno spettacolo teatrale, Malerba è un progetto di Manolo Muoio, attore calabrese dal vasto curriculum, non nuovo nella veste di regista. Durante la performance, Muoio è coadiuvato da Biagio Accardi, musicista, artista poliedrico, viaggiatore. Prima di ricostruire i potenti interessi che hanno portato nel ‘900 il capitalismo a criminalizzare l’erba proibita, l’evento multimediale pesca le innumerevoli tracce della sua presenza nella storia antica. Si assiste così a una cavalcata mai noiosa tra testi sacri, filosofia, mitologia e tradizioni popolari, che evidenzia l’apporto fornito dalla preziosa pianta a numerose...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.